Informatore Parrocchiale
2019.05.19

SETTIMANA DAL 20 AL 26 MAGGIO

AVVISI

 

Domenica 19 maggio
Banco APG23 pro Romania
ore 10: Prima Comunione di 23 bambini

Lunedì 20 maggio
ore 13: partenza Pellegrinaggio a Tortona
ore 17: ritiro 5ª elementare
ore 19.30: confessioni genitori
ore 21: Rosario in chiesa con i bimbi della Prima Comunione (5ª elem.)
ore 21: Rosario missionario a S. Maurizio

Mercoledì 22 maggio
ore 21: Rosario al Parco Berlinguer

Venerdì 24 maggio
ore 21: Rosario in chiesa

Sabato 25 maggio
ore 11: matrimonio di Stefano Vittori e Aljona Anna Mersinllari
ore 15.30: matrimonio di Poli Cinzia e Centonze Leonardo
ore 16: festa dei “remigini” in oratorio
ore 18.30: Professione di Fede dei 14enni

Domenica 26 maggio
ore 11.30: Prima Comunione (una parte del gruppo di 5ª elementare)


L'ANGOLO DI DON GIORGIO

Carissimi,
ho impiegato un po’ di tempo per cercare nei vecchi “Informatori” parrocchiali l’ultimo anno in cui è stata celebrata in parrocchia la Prima Comunione disgiunta dalla Cresima. Si tratta del 2010, poi, dopo due anni senza celebrazioni, nel 2013 compare l’appuntamento di un’unica celebrazione per Cresima ed Eucaristia.
Come mai questo cambiamento? Era in atto nella diocesi una “sperimentazione”, a cui hanno aderito alcune parrocchie, tra cui la nostra, che prevedeva un cammino diverso da quello tradizionale, un percorso che si concludeva con la celebrazione unitaria dei due Sacramenti dell’Iniziazione Cristiana. E’ stato poi l’Arcivescovo Scola a porre fine a questa sperimentazione nel 2013 decretando l’ammissione alla Prima Comunione in quarta elementare e il conferimento della Cresima al termine della quinta elementare o all’inizio della prima media.
Don Stefano l’anno scorso mi spiegava che questo “ritorno” ai Sacramenti disgiunti era stato decretato quando era iniziato da pochi anni in parrocchia il percorso “sperimentale”, per cui si è aspettato l’anno 2016 ad avviare la nuova formula che prevede l’inizio del catechismo in seconda elementare. Quest’anno, dunque, dopo tre anni, i ragazzi di quarta elementare sono arrivati a ricevere la 1ª Comunione.
La celebrazione di domenica scorsa - e, sono certo, sarà così anche oggi - è stata emozionante per tutti. Vedere i bambini con il loro vestito bianco tutti stretti intorno all’altare, vicini a Gesù, con la loro semplicità e purezza, ha commosso molte mamme. E non solo!
Hanno cantato, dopo la Comunione, queste parole: “Insieme a Te, uniti a Te, la nostra vita si trasformerà; insieme a noi, accanto a noi, ti sentiremo ogni giorno Gesù”. Ed è questo l’augurio più bello che voglio fare a loro: camminare sempre insieme a Gesù.
Un limite che ho visto l’anno scorso nella celebrazione unitaria dei Sacramenti è che per qualcuno è stata la prima e ultima Comunione; qualcuno non si è più visto (come capita spesso dopo la Cresima). Invece questi bimbi avranno ancora il richiamo all’incontro con il Signore Gesù nel percorso di catechismo che li porterà alla Cresima. E chissà che poi ci prendano gusto a nutrirsi di Gesù e non abbandonino la Messa domenicale subito dopo la Cresima...
don Giorgio

 

«L'Europa? Ci serve ancora più unità»

Famiglia Cristiana di questa settimana riporta un’intervista esclusiva all'Arcivescovo di Milano: «Questa esasperazione del sovranismo mi sembra un’insistenza a fini elettorali più che l’interpretazione del sentimento autentico della gente nella quale, in questi anni, è cresciuto il senso di appartenenza all’Unione. Quello dell’immigrazione è un problema affrontato e regolato male ed è stato ridotto a un insieme di slogan a fini elettorali. Il fenomeno è molto più complesso, interessante e promettente anche se contiene tante insidie e difficoltà».
Alla vigilia del voto del 26 maggio, l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini parla del futuro dell’Europa, del pericolo del populismo, dell’accoglienza dei migranti e riflette sulla città di Milano: «Ha un deficit di gioia – afferma -. Con tutta la sua capacità di intraprendenza e di progettualità a volte non sa bene dove va e non è consapevole che l’esito ultimo dell’esistenza non è la morte, ma la vita eterna».
Monsignor Delpini invita a non farsi abbagliare dal sovranismo e riflette sul fenomeno del populismo: «Bisogna chiedersi se la politica debba assecondare le emozioni più istintive e le paure più irrazionali dei cittadini o esercitare un dialogo su progetti comuni. Il populismo induce ad arroccarsi più che a sognare, coltivare speranze, a immaginare percorsi comuni per costruire una società più solidale e giusta».
L’Arcivescovo di Milano lancia anche un appello ai giovani invitandoli «ad andare anzitutto a votare perché questo significa prendere a cuore una causa e di votare persone che vogliono costruire l’Europa dei popoli e non persone che vogliono disfarla o ridurla a un comitato d’affari».
(da: chiesadimilano.it)

 

Info dalla nostra Scuola dell’Infanzia
CIAO MAESTRA, NOI ANDIAMO OLTRE!

Manca poco e anche quest’anno un gruppo di bambini della MATER DEI si prepara a spiccare il volo.
Sono i remigini, i “grandi”, che dopo tre anni di scuola dell’infanzia sono pronti ad iniziare un nuovo tratto del loro cammino di crescita.
Le maestre li hanno accompagnati in questo percorso: hanno asciugato le lacrime dei pianti, accolti ed abbracciati con amore quando le giornate erano un po’ buie, hanno insegnato loro a guardarsi intorno e a scoprire quanto il mondo è bello.
In questi giorni incombono i preparativi per la festa di sabato 25, oramai tradizione da molti anni per salutare coloro che andranno alla scuola primaria: cartelloni, prove per il piccolo spettacolo, canzoni, balli, ognuno fa del suo meglio, formichine operose che lavorano insieme per cercare di rendere il giorno di festa più bello possibile, con il suo rito di passaggio: il lancio della bavaglia che ora non serve più!
Ma la cosa più grande è la quotidianità che si vive: “Passami le matite”, “Cammina piano in corridoio” (altrimenti tradotto in “non correre”), “ Ci sediamo in cerchio”, “Non si salta sulla brandina”, “Ne voglio ancora per favore”,… e tante altre frasi che riempiono la mente e per ognuno di loro un ricordo.
Tanti volti, tante storie, tante domande e un solo pensiero: facciamo insieme un pezzo di strada fianco a fianco. Nell’ordinario viviamo lo straordinario.
Ora è il momento di lasciarli andare: il lavoro è ben fatto se noi ora siamo inutili. Non ci cancelleranno dal loro cuore e verranno a trovarci ancora, portando le loro pagelle e i loro sorrisi; ma come ogni cosa che cresce si trasforma e anche per loro è arrivato il momento di fare il salto e di andare oltre. Oltre alle insegnanti che li guardano con occhi pieni di stupore e di gratitudine per il legame creato ammaestrandosi a vicenda.
Festa per 35 bambini che impareranno nuove cose e faranno nuove esperienze, festa per 35 famiglie che li accompagneranno e festa per la scuola tutta che li ha visti diventare un po’ più grandi.
E se scapperà qualche lacrima... ricordiamo che a volte si piange anche di gioia.


 

CARITAS PARROCCHIALE
* Centro di Ascolto
Lunedì dalle 17:30 alle 18:30
presso la segreteria parrocchiale
Piazza S. Matteo 2
* Distribuzione viveri
Una volta al mese previa segnalazione
(La normativa CEE richiede ora
la presentazione del modello ISEE)
* Sportello ACLI
Orari e servizi diversi
tel. 0226708349
NON SI RACCOLGONO INDUMENTI

 

Sabato 25 maggio
Celebrazione della
Professione di Fede dei 14enni

ore 18.30: S. Messa
ore 19.20: aperitivo in oratorio

 
ESTATE RAGAZZI

ORATORIO ESTIVO
a San Giuliano
da lunedì 10 giugno a venerdì 12 luglio
Iscrizioni da giovedì 2 maggio
in segreteria dell’oratorio
>> Manifesto (PDF) <<
>> Modulo d'iscrizione (fronte/retro) <<

VACANZA IN MONTAGNA
a OLTRE IL COLLE (BG)
in autogestione
dal 29 giugno al 6 luglio
per 3ª, 4ª e 5ª elementare
dal 6 luglio al 13 luglio
per 1ª, 2ª e 3ª media
Quota: €240,00
>> Manifesto (PDF) <<
 

il Circolo ACLI S. Giuliano
propone ai giovani un incontro con
Simone Romagnoli,
responsabile dei giovani ACLI
di Cernusco, sul tema
“EUROPA”
Martedì 21 maggio - ore 21

bar dell’oratorio

 
L’evento SPORT E DISABILITA’
programmato per sabato 18 maggio
è stato rimandato al 1° GIUGNO
 
Festa degli
ANNIVERSARI DI MATRIMONIO
Domenica 23 giugno
nella
Messa delle 11.30
 
8X1000 alla Chiesa Cattolica
Chi non presenta la denuncia dei redditi con il modulo 730, può firmare l’apposito modulo fornito con il CUD per destinare l’8 per mille alla chiesa cattolica.
Si può consegnare tale modulo presso il circolo ACLI o in segreteria parrocchiale.
E’ un modo gratuito di aiutare la Chiesa nelle opere di carità e per il sostegno dei sacerdoti
 

CELEBRAZIONI SACRAMENTI
DELL’INIZIAZIONE CRISTIANA

1 maggio, ore 11: gr. Monica e Rosanna
ore 16: gruppo Daniela
12 maggio: gruppo suor Anna
19 maggio: gruppi Luisa e Grazia
26 maggio: gruppi Luigina e Adriana
2 giugno: gruppi Carla e suor Anna

 
UN PO' D'OMBRA IN ORATORIO

-
-

Partecipa anche tu alla spesa:
- con la busta della prima domenica di ogni mese che trovi in chiesa
- con un’offerta in contanti da consegnare al parroco
- con un’offerta tramite
bonifico bancario sul conto
IT33J 05216 32970 0000 0006 7680
intestato a Parrocchia San Giuliano
(causale: portico oratorio)

OFFERTE PRO PORTICO
Mese di aprile 2018 450€
Mese di maggio 4.105€
Mese di giugno 9.869€
Mese di luglio 1.240€
Mese di agosto 568€
Mese di settembre 1.973€
Mese di ottobre 2.676€
Mese di novembre 1.321€
Mese di dicembre 1.817€
Mese di gennaio 2019 1.410€
Mese di febbraio 1.125€
TOTALE 26.554€
 

Nostalgia dei vecchi INFORMATORI PARROCCHIALI? Cosa aspetti,
rileggili tutti d'un fiato!

 

Chi volesse eseguire dei bonifici sul c/c bancario della parrocchia per contribuire con offerte utilizzi le seguenti coordinate:
IT33J0521632970000000067680

 

http://www.ancoraeditrice.it/fogli-messa.html
Scarica in anticipo le proposte di canti dei FOGLIETTI della MESSA
 
 

 

Ascolta musica e notizie dalla
radio della nostra Diocesi.

 

Leggi le notizie del giorno

 

 

LEGGI le ENCICLICHE
di Papa Francesco

Lumen Fidei (19/06/13)
Laudato sì (24/05/15)

 

 
Piazza San Matteo 2 - 20093 Cologno Monzese (MI)
Telefono e fax: 022542196
Ultimo aggiornamento:
19 Maggio, 2019